apr
17
2014
2014
Solidarietà e forme di cittadinanza
I giovani del SCV hanno incontrato l'arcivescovo Nosiglia e il vicesindaco Tisi

Assente per improvvisi impegni il sindaco Fassino, è stata il vicesindaco Elide Tisi a rappresentare la Città di Torino all'incontro che si è svolto martedì 22 aprile nella sala Blu di Engim-Socialfare con i 140 giovani in attività presso le cooperative sociali aderenti a Confcooperative. Presenza puntuale invece quella dell'arcivescovo di Torino mons. Cesare Nosiglia. Entrambi non si sono sottratti al fuoco di fila delle domande dei ragazzi che hanno potuto vivere un momento di confronto fondamentale nel loro percorso di formazione.
Quattro sono state le parole chiave con le quali i giovani hanno sfidato sul piano dialettico i rappresentanti delle istituzioni: povertà,  giovani, futuro, lavoro. Sia Tisi ("i servizi alla persona possono rappresentare un futuro di lavoro") che Nosiglia ("siate imprenditori di voi stessi") sono stati prodighi di esortazioni e consigli verso i partecipanti.

Torna Indietro